LA NATURA E LE SUE GRANDI MERAVIGLIE

venerdì 1 marzo 2013

Scheda (Olivo - Olea europaea)






OLIVO, ULIVO...(Olea europaea).     fotografie di Giorgio (Nonnogiorgio).

La nascita della prima pianta di olivo, secondo leggenda mitologica è da attribuire alla sfida che si svolse nell'Acropoli tra Atena e Poseidone.
Sfida che doveva decidere attraverso il giudizio di Zeus, chi tra i due avesse offerto il dono più bello e prezioso per il popolo.

La leggenda narra che Atena con un colpo di lancia sulla roccia, fece comparire questa straordinaria pianta e ne elencò poi le sue caratteristiche.
Zeus gradì molto l'invenzione di Atena e la fece diventare Dea di Atene e l'olivo divenne pianta sacra per i Greci.

Ma i riferimenti mitologici sull'olivo continuano con Plinio e Cicerone che attribuiscono ad Aristeo, in epoca Fenicia la scoperta dell'olivo e della tecnica di estrazione dell'olio dai suoi frutti.

Anche Omero sia nell'Iliade che nell'Odissea fà frequentissimo riferimento all'olivo e ai suoi prodotti.

I Romani dedicarono addirittura la pianta a Giove e Minerva.
L'olio divenne per loro non solo prodotto da consumare, ma tributo da esigere dai nemici o popolazioni sconfitti in guerra,iniziarono così un vastissimo commercio del prodotto e dei prodotti della pianta dell'olivo.
Attribuirono alle foglie, alle fronde di olivo un profondo significato simbolico.
Con queste tributavano onore a cittadini illustri, agli sposi e ai loro defunti.
Muto testimone della civiltà, antico guardiano della storia l'olivo è quindi da sempre pianta simbolo di abbondanza e di pace.
Ancora oggi molti significati rappresentati da questa meravigliosa pianta, sono rimasti immutati.

   

Pianta comunque originaria d'oriente è pianta da frutto, i suoi frutti si chiamano olive.
Frutti che in origine sono caratterizzati da un sapore molto amaro.
E' l'alto contenuto di fenoli, che conferisce a questi frutti tale originaria caratteristica.

Abbisognano, pertanto, di un processo di deamaricazione prima di poter essere consumati.



Anche se in parte minore ma comunque massiccia i suoi frutti le olive, sono utilizzati con impiego diretto nella alimentazione.


Sin da tempi antichissimi attraverso la frangitura delle olive, si ottiene un prodotto straordinario e  molto prezioso; l'olio.
Elemento fondamentale nella dieta alimentare dei popoli Mediterranei e non solo.

  
L'olivo inizia a fruttificare intorno al 3°/4° anno di età, entrerà nel pieno della sua massima produttività verso il 9°/10° anno di età, fino al 50° anno di vita.

Nel mondo le maggiori estensioni di terreni coltivati ad olivo si trovano in Spagna, seguita dalla Tunisia e poi dall'Italia.
In Italia è la Puglia che sin dal periodo della dominazione Spagnola, possiede le più grandi estensioni di olivi, le olivete, dalle ultime stime si attesta al primo posto con circa 5.000.000 di piante.
Seguono poi Toscana, Liguria, le Isole e Lombardia con il Veneto.


Pianta sempreverde molto longeva millenaria, ha fiori ermafroditi che si raccolgono a grappolo detto "mignola" che iniziano a fiorire nel periodo che và da marzo ad aprile.
E' da questo momento in poi che avviene la "mignolatura", la formazione delle "drupe" che diventeranno poi crescendo meravigliose olive.


Particolare è il suo fusto cilindrico contorto, dal legno molto duro e pregiato.
Nei soggetti adulti o particolarmente longevi, può assumere forme bizzarre alle volte fantastiche.
Come quelle mostrate nelle splendide foto di Nonnogiorgio, foto di straordinarie piante che riassumono in immagini quanto semplicemente scritto nel servizio, un Ringraziamento particolare quindi a Nonnogiorgio.







Gli Admin                                                    






5 commenti:

aquila ha detto...

Belle le fotografie di questi Ulivi secolari e la struttura di questo blog sulle piante è molto bella. Complimenti

Stefano Antonello ha detto...

Grazie ancora...l'Admin-tecnico Antonello stà ancora lavorando per apportare continue ed efficaci migliorie.
Ciao dagli admin.

Roberto ha detto...

Bellissime le piante secolari di Ulivo riportate in foto....un saluto agli amministratori e a Giorgio.
Roberto

Stefano Antonello ha detto...

Grazie Roberto per aver condiviso le foto di stupende piante secolari.
Un saluto anche da parte di Giorgio...gli Admin.

Anonimo ha detto...

Sull'olivo e la sua simbologia c'è anche questo http://www.cavernacosmica.com/simbologia-dellolivo/